Commenta per primo

 Esame antidoping anche per gli arbitri. Per il momento non c'è nulla di ufficiale, ma i medici Fifa hanno lanciato la proposta. L'idea è quella di sottoporli, soprattutto se internazionali e di prima fascia, ai test antidoping cui devono sottostare i calciatori.
 ''Dobbiamo considerare gli arbitri come parte del gioco - ha detto ai delegati il presidente dei medici Fifa Jiri Dvorak durante il congresso -. Abbiamo cominciato a discutere l'argomento e dovremo affrontarlo ancora in futuro per valutare la possibilità di varare un programma antidoping per gli arbitri''.

La proposta è stata apprezzata da Howard Webb (arbitro della finale Mondiale del 2010, presente anche al prossimo Europeo). Secondo il fischietto inglese è bene accetta qualunque iniziativa che contribuisca a mostrare un calcio libero da sostanze dopanti: ''Non credo che sarebbe un problema per ciascuno di noi perché non siamo in competizione. Se è un'iniziativa della Fifa, noi la appoggiamo. Se serve a dimostrare che tutti i protagonisti del calcio sono puliti, ben venga''.