42

C'eravamo tanto amati. Samuel Eto'o ha 33 anni, ma non si sente ancora 'vecchio' e per questo motivo ha dato dell'idiota al suo allenatore José Mourinho. A giugno l'attaccante camerunese si svincolerà a parametro zero dal Chelsea e potrebbe tornare in Italia: non all'Inter, ma alla Roma, alla ricerca di un attaccante di spessore internazionale in vista della prossima Champions League, una competizione che Eto'o ha detto di voler disputare ad ogni costo. 

INCROCI SUL MERCATO - La Roma è interessata anche a un suo connazionale più giovane di 8 anni: Choupo Moting, anch'egli in scadenza di contratto a fine stagione. L'attaccante del Mainz è stato seguito anche dall'Inter, che può dare il via libera ai giallorossi in cambio dell'apertura di una trattativa per il ritorno alla base di Mattia Destro, cresciuto nel settore giovanile nerazzurro.

INSIDIA TEDESCA - Dopo aver perso il ballottaggio con Ciro Immobile come obiettivo del Borussia Dortmund, Destro vanta altri estimatori in Germania, dove il Wolfsburg è pronto a investire circa 30 milioni di euro per il suo cartellino. Cifre del genere sono inarrivabili per l'Inter, che in alternativa rimane sulle tracce di un altro centravanti in forza al Chelsea, lo spagnolo Fernando Torres. Inoltre i nerazzurri hanno intavolato un altro discorso proprio con il club tedesco, a cui è stato proposto il centrocampista colombiano Fredy Guarin per arrivare a uno tra il terzino sinistro svizzero Ricardo Rodriguez e il mediano colombiano Luiz Gustavo (ex Bayern Monaco). 
 

I NUMERI DI ETO'O E DESTRO IN QUESTO CAMPIONATO: