87
Il Milan è un suo sogno, un desiderio fortissimo, un'opportunità che voleva cogliere a tutti i costi durante la gestione Leonardo. Everton non ha mai avuto dubbi, priorità ai rossoneri rispetto alle tante proposte arrivate negli ultimi mesi dall'Europa; il fascino del Milan, il progetto, il feeling storico dei brasiliani con il club hanno tracciato la strada ma non basta, perché Leonardo durante la sua gestione fu vicinissimo a prendere questo rapido e tecnico esterno classe '96 dal Gremio, autore di una Coppa America da stella con il suo Brasile.


TUTTO BLOCCATO - Sì, Everton ha spinto con i suoi agenti per riprovarci con il nuovo Milan di Maldini e Boban anche in questi giorni così da riaprire un canale decisamente complicato. La volontà del giocatore c'era tutta ed è stata messa sul tavolo della proposta fatta ai rossoneri; il problema reale è stato l'elevato prezzo di un cartellino suddiviso in ben quattro parti, ognuna pretenziosa visto il 'trasferimento della vita' per Everton. Per metà il cartellino è del Gremio che pretende almeno 35/40 milioni per la propria parte, in più ci sono da sistemare il 30% all'agente, il 10% al Fortaleza e il 10% a un fondo di investimento. Un labirinto troppo complesso e costoso per avventurarcisi adesso, il Milan ha memorizzato e valuterà le sue mosse. Al momento, Everton Cebolinha spinge ma l'operazione rimane bloccata. Ascolta "Everton e quella totale voglia di Milan: cosa c'è dietro l'operazione bloccata" su Spreaker.