Commenta per primo
Alla Lazio non ha lasciato il segno, uno dei grandi talenti inespressi del recente passato. Ravel Morrison con la Lazio ha trovato poco spazio: un carattere complicato non ne ha aiutato l'ambientamento in Italia.  Intervistato da Cronache di Spogliatoio, il portiere dell'Atalanta Gollini ha parlato proprio dell'ex Lazio, conosciuto durante la sua parentesi inglese: "In Inghilterra quello che mi ha impressionato di più è Ravel Morrison. Ha giocato anche nella Lazio, ha avuto una storia particolare. Quando sono arrivato allo United era nelle Riserve con Pogba, Fornasier, Keane dell'Everton, Lingard. Erano una squadra fortissima. Lo volevano mandare via ma Ferguson ne era innamorato. Nel primo allenamento che ho visto, ha segnato di prima di rabona".