Claudio Rivalta è pronto. Da dicembre si sta allenando con lo Spezia per tornare a essere quello che è sempre stato: un calciatore. Difensore, ha giocato, tra le altre, all'Atalanta e al Torino in serie A. Poi il tumore e l'allontanamento dal campo. Oggi la gioia: "Ho scacciato i brutti pensieri grazie a mia moglie, la forza me l'hanno data i miei figli. Devo sdebitarmi con lo Spezia: voglio la B".