Calciomercato.com

'FAMEHERGAME': FIFA lancia il nuovo programma di inclusione femminile negli eSports

'FAMEHERGAME': FIFA lancia il nuovo programma di inclusione femminile negli eSports

Sulla scia della Good Game Promise avviata nel 2022, FIFAe ha lanciato oggi FAMEHERGAME, un nuovo programma per donne che mira ad aumentare la visibilità e creare opportunità di base, creando al tempo stesso uno spazio sicuro per le donne che competono nell'ecosistema FIFAe.

Le associazioni affiliate in tutto il mondo hanno il potere di organizzare campi di addestramento dedicati per offrire opportunità uniche alle donne di unirsi a FIFAe e costruire comunità locali. Un giocatore nominato da ciascuna federazione membro che prende parte alla FIFA Women's World Cup 2023™ sarà invitato al boot camp FAMEHERGAME ospitato dalla FIFAe a metà del 2023. Al Boot Camp, i giocatori riceveranno sessioni di coaching e gareggeranno l'uno contro l'altro, con i primi due giocatori che vinceranno un invito al torneo in Australia e Aotearoa in Nuova Zelanda entro la fine dell'anno.

I giocatori interessati possono ora unirsi al canale Discord di FAMEHERGAME per entrare a far parte dell'iniziativa.

Il programma si basa su una ricerca condotta con le donne in scena alle FIFAe Finals 2022 e mira ad abbattere i confini che le donne devono affrontare nella comunità e nella scena competitiva.

Parlando dell'iniziativa, Fabienne Morlok, una delle donne di spicco sulla scena, ha dichiarato: "Gli eSport sono per tutti ed è ora di mostrare le nostre capacità al mondo! Con il supporto di FIFAe, non vediamo l'ora di sviluppare il gioco femminile e ispirare la prossima generazione di aspiranti giocatrici. Chiedo a tutte le donne là fuori di unirsi a noi per scrivere la storia e sfidare lo status quo".

Le associazioni membri di tutto il mondo come Francia, Marocco e Sud Africa hanno già aderito all'iniziativa e nomineranno un giocatore per partecipare al campo di addestramento nei prossimi mesi. Inoltre, FIFAe lavorerà a stretto contatto con i partner della lega come l'ECL, una delle principali organizzazioni di eSport di FIFA per le donne, per raccontare le storie delle donne durante tutto l'anno per aiutare a creare nuovi modelli di ruolo all'interno della comunità, oltre a invitare le migliori giocatori delle rispettive leghe al boot camp di FAMEHERGAME.

"FIFAe è una piattaforma in cui tutti possono prendere parte, competere ai massimi livelli e far conoscere il proprio gioco sui più grandi palcoscenici. Crediamo che aumentando le opportunità per le donne, possiamo aiutare a costruire un ambiente di eSport più diversificato e inclusivo insieme alla comunità, ” ha aggiunto Adrian Rölli, Head of eFootball della FIFA.

Ai giocatori di livello Elite delle associazioni membri e dei partner della lega verrà inoltre offerto vario supporto per l'allenamento, la creazione di contenuti e altri argomenti durante un viaggio al Boot Camp di FAMEHERGAME. Per concludere il boot camp, i partecipanti si sfideranno in un torneo ad alto rischio con un viaggio esclusivo alla Coppa del Mondo femminile FIFA 2023 ad Aotearoa, in Nuova Zelanda e in Australia, in vista delle prime due concorrenti.

FAMEHERGAME si basa sulla convinzione che sia gli uomini che le donne possano competere ai massimi livelli negli eSport di FIFA. FIFAe si impegna a creare un ambiente in cui chiunque possa diventare un eroe e liberare il proprio pieno potenziale, indipendentemente dal sesso o dal background.

Ulteriori attivazioni relative alla campagna FAMEHERGAME e Good Game Promise verranno lanciate nel corso dell'anno.
 
 

Altre notizie