"Non è facile, ma bisogna trovare la forza di andare avanti nella vita". Simone Farina il suo piccolo 'Pallone d'oro' l'ha vinto denunciato il tentativo di corruzione nel caso calcioscommesse. E per questo Blatter lo ha invitato a presenziare alla cerimonia del Pallone d'Ooro. "Vorrei ringraziare il presidente della Fifa, è un grande onore per me", ha detto il giocatore del Gubbio.

Nel premiare Simone Farina, il giocatore del Gubbio che ha rinunciato a 200mila euro rifiutando di combinare il match di Coppa Italia contro il Cesena, il presidente della Fifa Joseph Blatter ha ringraziato il calciatore italiano per aver difeso il calcio: "Farina difende l'onore del calcio - ha detto il n.1 del calcio mondiale, nella cerimonia per la consegna del Pallone d'Oro - ciò che ha fatto quest'uomo di 29 anni merita tutto il rispetto e tutta l'ammirazione. Farina rappresenta tutto ciò per cui lottiamo: uno sport limpido, giusto, onesto. Con il suo 'comportamento normale', come dice lui, ha difeso il suo onore e quello di tutti noi. Ciò che festeggiamo oggi lo dobbiamo a persone come Simone Farina, che sono disposte a difendere il nostro onore nella lotta contro la mafia delle scommesse illegali".