Sabato la finale di Champions League, ma il giorno prima toccherà alla sua versione virtuale: il 31 maggio si disputerà al Wanda Metropolitano la finalissima della eChampionsLeague, torneo organizzato da EA SPORTS in collaborazione con Uefa che metterà uno di fronte all'altro gli 8 migliori giocatori della competizione. In palio 100mila dollari per il vincitore (montepremi totale 280mila dollari) e un VIP ticket per la finale.

In gioco per la vittoria anche l'ex campione olandese del Milan Ruud Gullit, che commenta: "La UEFA Champions League è un evento speciale per calciatori e tifosi. Non vedo l’ora di assistere alla prima Finale eChampions League e di stringere la mano ai migliori giocatori del mondo che si sfideranno".

La notizia dell'ultim'ora è che tra i partecipanti ci sarà anche un team italiano: i Mkers hanno infatti ingaggiato Lev Vinken, player olandese tra gli otto finalisti qualificati. Il CEO dei Mkers Paolo Cisaria si dice soddisfatto: "L’acquisto di Lev è il segnale che Mkers vuole affermarsi sempre di più sulla scena internazionale anche su questo titolo di gioco e siamo convinti che questo investimento ripagherà gli sforzi che stiamo facendo". Quello di Lev Vinken non sarà l'unico esordio in casa Mkers: alla finalissima della eChampions League debutterà infatti anche la nuova divisa firmata Armani Exchange, nuovo sponsor tecnico del team.

 




MODALITA' - I videogiocatori e i loro coach prenderanno parte a un draft eChampions League e comporranno la propria formazione scegliendo tra i calciatori che hanno partecipato alla fase a gironi della UEFA Champions League.

Di seguito gli otto finalisti.

DrNightWatch (Bulgaria)
AlanAvi (USA)
coL Joksan (USA)
TG Zezinho (Brasile)
Rafsou (Francia)
NYC_Chris (USA)
Marcuzo (Danimarca)
xLevVinken (Olanda)