Commenta per primo
Dopo l’addio di Mattia “Lonewolf92” Guarracino, la Sampdoria Esports riparte. Grazie alla partnership con l’organizzazione esportiva Nest, i blucerchiati rinnovano il proprio team per la stagione 20/21 e ingaggiano Fabio Denuzzo e Giovanny “Giovhy” Salvaggio.

Il primo è reduce dall’esperienza con l’AC Milan|QLASH, con cui ha preso parte alla scorsa edizione della eSerie A al fianco di Diego “CrazyFatGamer” Campagnani. La qualificazione alla FIFAe World Cup ottenuta al termine della stagione competitiva è la prova della grande costanza di rendimento del player ventottenne, che ha saputo dimostrare di poter competere ai massimi livelli su un gioco dove a prevalere sono giocatori sempre più giovani. “La Sampdoria mi ha voluto fortemente, mostrando grande interesse nei miei confronti: ora l’importante è lavorare duro e impegnarsi. Come ogni anno l’obiettivo è arrivare al Mondiale, il palcoscenico più importante di tutti”, così Denuzzo nell’intervista di presentazione pubblicata sui canali ufficiali della società.
Conclusa l’esperienza alla Fiorentina Esports, durata quasi due anni, sarà Giovanni “Giovhy” Salvaggio ad affiancare Fabio Denuzzo. Nell’ultima eSerie A le sue prestazioni hanno permesso ai viola di ottenere un’importante piazzamento tra le prime sei: quest’anno cercherà di migliorare il risultato vestendo i colori blucerchiati. “La eSerie A è stata una grande esperienza. Al termine della stagione ero alla ricerca di nuovi stimoli ed è arrivata l’opportunità di vestire la maglia della Sampdoria. L’obiettivo per quest’anno è qualificarsi ai Playoff, per poi provare ad accedere al Mondiale”, ha proseguito il venticinquenne nel corso della presentazione.

In attesa di conoscere format e regolamento della prossima edizione della eSerie A, la coppia blucerchiata è sicuramente tra quelle meglio assortite soprattutto considerando i numerosi tornei internazionali disputati e l’esperienza maturata nel partecipare ad eventi in LAN (quelli giocati “dal vivo”, non online). Con la stagione competitiva alle porte e diversi team ancora a caccia di player, la Sampdoria Esports scopre le carte e si prepara dire la sua.