Un nuovo terremoto rischia di coinvolgere la Fifa e il suo presidente, Gianni Infantino. I documenti di Football Leaks, pubblicati nei giorni scorsi da Der Spiegel, hanno svelato infatti uno scambio di favori tra l'attuale numero uno del calcio mondiale e ​Rinaldo Arnold, primo procuratore dell'Alto Vallese, un cantone della Svizzera, e presidente di un club di calcio nella città di Briga.

INDAGATO! - Secondo le rivelazioni di Football Leaks, Arnold si sarebbe mosso in favore di Infantino, suo amico d'infanzia, per ottenere informazioni utili al presidente della Fifa presso il Ministero pubblico della Confederazione, organizzando anche un incontro con Michael Lauber, responsabile dell'autorità. In cambio, Infantino avrebbe garantito ad Arnold regali e inviti per diversi incontri internazionali. La pubblicazione di queste informazioni ha portato la giustizia svizzera ad aprire un'indagine, con un procuratore straordinario nominato apposta per far luce sul caso.