143
Il Consiglio Federale ha approvato la proroga del termine ultimo per i controlli sul pagamento degli emolumenti: dal 16 febbraio al 31 maggio per le società di Serie A (per le mensilità di ottobre, novembre e dicembre 2020). Lo stesso provvedimento è stato adottato per le società di Serie B e Lega Pro (per le mensilità di novembre e dicembre 2020). Il provvedimento avrà valenza per tutti in presenza di accordi con i tesserati da sottoscrivere in sede protetta entro il 16 febbraio 2021. 

Il presidente della Figc, Gabriele Gravina ha dichiarato: "Nessun provvedimento shock, oggi il mondo del calcio ha dimostrato un grande senso di responsabilità.
Molte società hanno già pagato alcune tranche di stipendi anche in anticipo. Il calcio in buona percentuale, l'80% la Serie A, ha fatto ricorso a risorse proprie. Noi abbiamo aderito e preso coscienza di un dato oggettivo: il rinvio oggettuale di eventuali mensilità, ma questo accordo non deve superare il limite per il pagamento, che deve avvenire comunque entro il 31 maggio".