Calciomercato.com

Final Eight Primavera,| Focus: Juve-Varese 1-5

Final Eight Primavera,| Focus: Juve-Varese 1-5

  • Luca Cellini

Dovrà attendere le 18.45 di oggi, il Varese di Devis Mangia, per conoscere la semifinalista che incontrerà giovedì nella semifinale delle Final Eight, dopo aver sconfitto ieri sera la Juventus al termine di un match che è rimasto incerto solo a fine primo tempo, e che ha messo in luce soprattutto la sua stella offensiva Daniel Ferreira, classe '91. La prima frazione si divide in due: lombardi bene fino al 2-0, poi solo Juve. Il Varese passa in vantaggio al 20' con Miceli, che colpisce sotto porta dopo un calcio d'angolo. Meritato l'uno a zero degli uomini di Mangia, capaci di dominare la parte iniziale di gara quando, prima con Ferreira e poi con Lazaar, avevano centrato due pali. Il raddoppio cinque minuti più tardi, con Pompilio che fredda da fuori area Costantino: Juve tramortita. A metà campo Wagner e Scialpi tramortiscono i bianconeri, asfissiando la linea mediana di Bucaro, incapace di trovare le contromisure. Sorensen, riportato centrale dopo l'esperienza da terzino in prima squadra, pare incapace di guidare la linea difensiva della sua Juventus. Giannetti al 38' riapre il match grazie ad  una percussione centrale di Belcastro: Micai non riesce a fermare la conclusione del bomber bianconero. La Juve reclama anche un rigore a fine primo tempo, per atterramento ancora del numero 11 di Bucaro, con Spinazzola che centra una traversa al 45'. Il Varese indirizza nuovamente la gara per i suoi al 49' con Ferreira, ancora con un colpo da fuori, che trova Costantino impreparato. Il numero 11 varesino trova il tris personale, il poker per i suoi, all'alba dell'ora di gioco, con un pallonetto a difesa bianconera mal disposta. Laazar fa cinque a uno, di testa, su angolo di Pompilio.

JUVENTUS

Il tecnico della Juventus, Giovanni Bucaro: 'Non credo che la sconfitta sia stata dipesa da problemi fisici. E' difficile commentare una sconfitta del genere. Abbiamo sempre cercato di lottare e giocare, ma il 3-1 ad inizio ripresa ci ha tagliato le gambe. Abbiamo sbagliato tanto, troppo, ma al di là del finale non c'è questa differenza fra noi e loro. Esposito e Sorensen non avevano mai giocato insieme, mentre il Varese è una squadra molto collaudata. Dispiace per i tifosi, capisco la loro delusione a fine partita, ma voglio dirgli che siamo consapevoli dell'amarezza che gli abbiamo dato, e che a questa età può starci di passare serate del genere'.

VARESE

Il tecnico del Varese, Devis Mangia: 'Noi che puntiamo alla vittoria finale? Non scherziamo, siamo già contenti di giocare un'altra gara in questa fase finale. Stiamo facendo cose enormi. Siamo stati bravissimi contro la Juventus, in tutto e per tutto. Le nostre individualità sino emerse perché giochiamo di squadra. Atalanta e Fiorentina nostre prossime possibili avversarie sono due grandi formazioni, ma io penso al Varese. L'Inter Primavera l'anno prossimo? Sono il tecnico del Varese, orgoglioso di allenare questa squadra, a fine anno parlerò con il direttore, ma per adesso, in chiave Inter, posso solo dire che sono tifoso nerazzurro. Ferreira? Sono contento per lui e per chiunque faccia bene nella mia squadra. Mi hanno fatto tutti festa perché oggi è il giorno del mio compleanno, io invece gli ho chiesto di stare calmi perché ci tenevo che mantenessero la giusta concentrazione'.

Il centrocampista del Varese, Alessandro Scialpi: 'Siamo stati bravi ad aggredirli subito e a far capire che volevamo imporre il nostro gioco. Vincere in questa maniera non è stato semplice, credo che abbiamo dimostrato di essere un buon gruppo, che vuole emergere e che ancora ci tiene a togliersi tantissime soddisfazioni'.

L'attaccante del Varese, Daniel Ferreira: 'Sono contento per me, ma soprattutto per la squadra. Abbiamo fatto un'ottima partita, con una squadra sempre concentrata, disputando una grande prestazione. Ho un ottimo rapporto con mister Mangia, se ho già esordito in serie B lo devo alle sue belle parole con mister Sannino. Il mio idolo è Robinho, studiare le sue mosse è una cosa che mi piace tantissimo'.

Altre notizie