Commenta per primo

Mario Giuffredi, agente di Sepe, ha parlato ai microfoni di Radio Blu: 'C'è grande curiosità nel vedere l'esordio internazionale e con la maglia della Fiorentina di Sepe. Io credo che Sepe e Tatarusanu saranno protagonisti di una sana competizione. 
Quando abbiamo deciso di accettare la proposta viola, d'accordo con Pradè abbiamo iniziato un percorso affinché Sepe potesse poi essere a tutti gli effetti un giocatore della Fiorentina: il prestito, quindi, può essere l'inizio per creare qualcosa di definitivo. Abbiamo accettato l'idea del prestito perché la Fiorentina ha dimostrato grande fiducia in Sepe, e insieme lavoreremo per il futuro. Non credo venga penalizzato nel non essere di proprietà della Fiorentina, tra lui e Tatarusanu c'è anche una differenza d'età che alla lunga potrà favorire l'italiano.
Quando la Fiorentina proverà a riscattare Sepe, avrà da parte nostra un grande appoggio, e in quei casi la volontà del giocatore è decisiva, anche se i rapporti con il Napoli sono comunque ottimi. 
Sepe è a disposizione del tecnico: per me lui è un portiere sia da campionato che da Europa League. Dimostrerà con il tempo e il lavoro che può essere protagonista in ambo le situazioni, il giocatore si trova benissimo a Firenze e cercherà di dimostrare il suo valore come ha sempre fatto nella sua carriera: è emozionato di esordire con la Fiorentina, una delle più importanti squadre del nostro calcio'.