3
La Fiorentina non ha ancora concluso il proprio mercato, in nessuna delle due direzioni: di sicuro quella delle uscite è ancora aperta, ma non è chiusa nemmeno quella delle entrate, neanche dopo l'arrivo di Cabral in luogo del neo bianconero Vlahovic. Il reparto più caldo è il centrocampo, il ruolo è quello del regista, casella in cui dietro a Torreira Pulgar e Amrabat stanno faticando moltissimo a trovare spazio. La società viola sta cercando di accontentare, come fatto con Benassi, tutti coloro che non sono soddisfatti del proprio minutaggio, ma non può nel frattempo trovarsi scoperta in una posizione nevralgica.

RICHIESTI - Amrabat e Pulgar, sebbene non riscuotano molto gradimento a Firenze tra i tifosi, sono tenuti in grande considerazione sul mercato: abbiamo già raccontato dell'interesse del Tottenham per il marocchino, che può partire in prestito, tutt'al più oneroso, con diritto di riscatto, ma anche il cileno ha movimento attorno a sé, e in mancanza di un affondo deciso per Amrabat potrebbe essere proprio lui a partire. Alla porta della Fiorentina stanno bussando diverse squadre desiderose di capire quali siano i margini di manovra sui due mediani, attualmente impegnati con le rispettive nazionali. 
DEI DUE UNO; A MENO CHE... - Secondo quel che ci risulta, la Fiorentina è intenzionata a lasciar partire solo uno tra Amrabat e Pulgar. Questo, però, non vuol dire che non sia possibile che alla fine salutino entrambi. A quali condizioni? Chiaramente devono arrivare due offerte estremamente convincenti, che permettano ai viola di tornare rapidamente sul mercato e chiudere per quella che diventerebbe, nel caso, l'alternativa a Torreira. Le voci su Lo Celso circolate negli ultimi giorni hanno senso se incasellate entro questa logica, ma si tratta di un giocatore che non fa al caso della Fiorentina.