Commenta per primo
 La voce che ha avvicinato Balotelli alla Fiorentina fu una delle prime indiscrezioni di un mercato segnato dalla rivoluzione Commisso. Una voce fondata, scrive La Nazione, visto che il giocatore era libero, in cerca di riscatto e stimato da Rocco. A queste indicazioni seguivano, costantemente, immediati stop a ogni discorso firmati  Daniele Pradè. I soldi a lui destinati alla fine sono stati usati per Ribery: ecco perché alla fine l’attaccante non è arrivato in viola, dove aveva uno sponsor indiretto nel clan azzurro guidato da Mancini. Inoltre Balotelli avrebbe messo del tutto in ombra Vlahovic.