Commenta per primo
Questo primo inizio di stagione non è stato proprio dei migliori per il portiere della Fiorentina Pierluigi Gollini: arrivato a Firenze per rilanciarsi dopo gli ultimi due anni in chiaroscuro il numero 95 viola è entrato in una crisi senza precedenti. Costretto all’alternanza dopo un anno di panchina al Totte​nham, Il clamoroso errore di Istanbul ha definito nuove gerarchie. Dopo le delicate gare di spareggio col Twente affidate a Terracciano, il portiere campano è diventato il titolare di campionato e già da stasera contro gli Hearts l’ex Atalanta avrà modo di rifarsi.
 
Saltata Fiorentina-Verona per un problema al ginocchio, dopo  esser tornato tra i convocati per la sfida di domenica scorsa con l’Atalanta, adesso il classe ’95 si gioca una grande occasione al Tynecastle Park. Sono ancora negli occhi e nella mente di tutti gli errori dell’estremo difensore emiliano in quel di Istanbul, ma stasera Gollini avrà la possibilità di ripagare la fiducia del mister e provare nuovamente ad invertire il rapporto con il collega Terracciano. 
 
La sensazione è che Vincenzo Italiano abbia realmente capito il particolare momento del portiere, e che non voglia bocciarlo dopo appena 5 partite con la maglia della Fiorentina. Un segnale importante del mister, considerata l’importanza cruciale della partita per il prosieguo del cammino viola in Conference League. Adesso la palla passa al giocatore, tocca a lui dimostrare sul campo quale sia il suo reale valore.