Così ha parlato in conferenza stampa Gonzalo Rodriguez nell'antivigilia di Inter-Fiorentina: 'L'Inter ha attaccanti forti, sarà difficile marcare Icardi ma dovremmo difenderci come squadra. Icardi come il primo Batistuta? Non credo che esista un attaccante come lui oggi. Con l'Inter sarà una gara importante, abbiamo voglia di vincere per prenderci il primo posto e di continuare questo momento positivo, giocando al 100% e con umiltà.
Per noi è difficile trovare spazi contro squadre che si chiudono: sono poche quelle che giocano a calcio contro di noi'.

Spazio poi al paragone Montella-Sousa: 'Il loro gioco è simile, usciamo sempre dall'area palla al piede, ma forse ora difendiamo di più, con maggior equilibrio. Abbiamo più giocatori che difendono, sopratutto a centrocampo. Sousa ha più grinta nell'allenare i giocatori e riesce a trasmettere tutta la sua voglia. Roncaglia' ha proseguto Gonzalo 'è fortissimo, ed è maturato molto. A Moena avevo espresso qualche perplessità perché se n'erano andati via giocatori importanti, ma adesso ne sono arrivati altrettanti come Blaszczykowski e Kalinic. In ogni caso abbiamo sempre saputo di poter far bene le cose, e dobbiamo continuare con umiltà e sacrificio: vogliamo vincere partita dopo partita e a fine campionato vedremo dove saremo. Siamo un gruppo perfetto: in questo periodo siamo allegri e contenti: se vinceremo domenica, lo saremo ancora di più'.