Commenta per primo

FIORENTINA-CESENA 1-0

Boruc 6,5 - Nessuna grande parata ma sicurezza nelle uscite e buon controllo del pacchetto difensivo.

Comotto 5,5 - I suoi limiti sono ovvi ma Giaccherini lo impensierisce poco. Senso di spaesamento generale.
Gamberini 6 - Combatte alla pari con Bogdani, non lasciandosi mai travolgere o superare.
Kroldrup 6 - Stesso voto del compagno di reparto ma meriterebbe qualcosa in più per le diagonali difensive che aiutano a coprire su Schelotto.
Pasqual 5 - Schelotto se lo beve quando e come vuole, ma non ne sfrutta le amnesie. In fase involutiva disarmante.

Donadel 6,5 - Nella Fiorentina che deve fare legna, lui è un buon raccoglitore di ceppi. Corsa, grinta e voglia di soffrire.
Vargas 6 - Corsa tanta, inventiva poca. Presuntuoso in alcuni tiri, deve sobbarcarsi parecchio lavoro difensivo (83' Marchionni s.v.)
Santana 6 - Se gli avessero detto un anno fa che sarebbe uscito fra gli applausi di tutto lo stadio, non ci avrebbe creduto. Tanta imprecisione, ma soprattutto corsa e sacrificio. (60' D’Agostino 6 - La qualità che ha fra i piedi è troppo preziosa per questa Fiorentina. Convalescente ma indispensabile).
Cerci 6 - Si mangia un gol fatto nel primo tempo ma confeziona l'assist per il gol di Gilardino. Altalenante ma decisivo.

Mutu 5,5 - Un diavolo per capello con compagni ed avversari. Viene picchiato molto e non ha spazi per fare le sue giocate. Ma perché schierarlo così tanto, dopo 9 mesi di inattività? (41' Ljajic 6 - Frizzante al punto giusto, ancora non trova una decente intesa con Gilardino cui fornisce assist sempre troppo imprecisi).
Gilardino 6,5 - La zampata del campione, nell'unica vera palla giocabile, che però deve anche costruirsi con un'invenzione. Male assistito ma cecchino puro.

Mihajlovic 5,5 - Tre punti grazie ad un'invenzione di Gilardino, ma a livello di gioco e condizione fisica la sua Fiorentina non c'è su troppi fronti. Grave errore far giocare ancora Mutu.