Commenta per primo

Come recita la voce di Lazio Wiki, la versione enciclopedica creata dai tifosi biancocelesti, Fedele Limone, vice di Delio Rossi a Firenze, è nato a Bari il 16 marzo 1965 e dopo una carriera di calciatore che lo ha visto militare nel Foggia, nel Bisceglie e nel Monopoli (dove, a causa di un grave incidente, ha dovuto lasciare il calcio nel 1993), si è dedicato all'allenamento. Dalla stagione 2005-2006 è il tecnico in seconda del neo mister della Fiorentina, che ha seguito sia a Roma, sponda Lazio, che a Palermo. Più che un 'collaboratore', Limone è per Rossi un'anima gemella, dal punto di vista dell'amicizia e del lavoro sul campo, quasi un pari grado.

Limone infatti nell'anticipo contro il Milan non solo è stato il vero punto di riferimento per i giocatori viola nel prendere le indicazioni tattiche, ma si è messo in mostra per essere restato in piedi, negli ultimi venti minuti, praticamente dall'ingresso di Pato in poi, istruendo di volta in volta i suoi giocatori che circolavano intorno al talento milanista. Il vice tecnico della Fiorentina è anche quello che nelle sedute tattiche cura i dettagli delle palle inattive, e che ha un dialogo aperto in particolare con i difensori, tanto che Nastasic sabato al fischio finale è andato ad abbracciarlo per ringraziarlo delle indicazioni dategli per contrastare Ibrahimovic.