Commenta per primo
Davanti ad una pizza per progettare il mercato e la prossima stagione, ma soprattutto definire gli ultimi dettagli della tourneè in Canada - partenza il prossimo fine settimana - e dei ritiri estivi a Cortina e San Piero a Sieve. Questo il menù della cena a tre di venerdì sera fra il presidente dimissionario Andrea Della Valle, il responsabile dell'area tecnica Pantaleo Corvino ed il tecnico Cesare Prandelli. In vista del viaggio nel Nord America, che desta ancora dei dubbi a livello organizzativo (perché non tutto, dal viaggio al soggiorno, sembra essere stato organizzato come si sarebbe voluto), Cesare Prandelli non potrà contare oltre che sull'infortunato Juan Manuel Vargas, che oggi si opera ad Amsterdam - e che, nonostante sia sul mercato, ha dato appuntamento a compagni e tecnico per il ritiro di Cortina -, anche su Adrian Mutu, visto che sarebbe difficile richiedere l'autorizzazione per fargli disputare le amichevoli, anche se gli organizzatori e la Fiorentina ci tenevano molto per mettere 'in vetrina' il talento rumeno in chiave mercato. Ovviamente assenti anche i nazionali italiani Riccardo Montolivo e Alberto Gilardino, pronti a partire da giovedì per il ritiro della Nazionale al Sestriere. Out anche Kroldrup, in partenza per la Danimarca, Bolatti, che tornerà in patria prima di essere a disposizione del selezionatore Maradona, e Santana, quest'ultimo ko per i prossimi quattro mesi, sempre per infortunio. Si conta sul recupero di Gianluca Comotto, Manuel Pasqual ed El Khouma Babacar, con quest'ultimo che dovrebbe essere la colonna dei giovani della Primavera aggregati alla spedizione canadese, insieme a Ramzi Aya, Daniel Kofi Agyei e Federico Carraro. Incertezza su Massimo Gobbi, che potrebbe lasciare i viola, anche se ufficialmente sotto contratto fino a fine giugno, stante l'accordo trovato da tempo con la Sampdoria: il giocatore ieri è uscito nel corso del primo tempo per infortunio.