Calciomercato.com

Fiorentina-Italiano, cifre e dettagli del nuovo contratto e i retroscena della firma: la ricostruzione

Fiorentina-Italiano, cifre e dettagli del nuovo contratto e i retroscena della firma: la ricostruzione

  • Mattia Sorbetti
Dopo settimane di attesa, non piene di spauracchi, finalmente la Fiorentina ha messo la parola fine ad una “telenovela” che rischiava di compromettere la stagione del ritorno in Europa. Adesso è ufficiale: Vincenzo Italiano ha rinnovato il suo contratto con il club di Rocco Commisso fino al 2024. Ingaggio raddoppiato, adesso percepirà 1.7 milioni più bonus, e operatività in fase di mercato, questi i termini dell’accordo tra le parti.
 
IL GIORNO DELLA FIRMA – L’ufficialità era attesa già negli scorsi giorni e mai messa in discussione. La firma era gia attesa nella giornata di ieri quando Fali Ramadani e l’avvocato Caliandro, che rappresentano gli interessi del tecnico, sono arrivati a Firenze. I motivi dello slittamento della firma? Niente di clamoroso. L’allenatore siciliano aveva programmato il suo rientro dalle vacanze, passate in Sicilia con la famiglia, per la giornata di oggi. Atterrato questa mattina a Pisa attorno alle ore 10, Italiano si è subito recato a Firenze per mettere nero su bianco il prolungamento del contratto. Ad attenderlo all’interno del Centro Sportivo Davide Astori c’erano Joe Barone, Daniele Pradè e Nicolas Burdisso con il quale il tecnico è rimasto a colloquio per un paio d’ore.
 
CARICO PER LA NUOVA STAGIONE – Il tecnico di Karlsruhe nonappena uscito dal centro sportivo viola si è recato in un noto hotel del centro di Firenze  assieme al suo entourage. L’allenatore è apparso visibilmente contento del raggiungimento dell’accordo, ribadendo anche ai media presenti la sua enorme soddisfazione. Chiare sono le sue parole ai canali ufficiali della Fiorentina: ”Sono felicissimo di aver rinnovato, è quello che volevamo tutti da sempre. Si riparte con grande entusiasmo. Ci siamo messi subito a lavoro per far crescere questa squadra”. Se qualcuno dopo gli addi di Vlahovic e Torreira si immaginava un Italiano demotivato si sbagliava, adesso può ufficialmente iniziare la nuova stagione.

Altre notizie