Commenta per primo
Il tecnico della Fiorentina Vincenzo Italiano ha risposto ad alcune domande in diretta sui canali social del club viola: 

"Gestire tre gare in una settimana come sempre non è semplice ma sta procedendo bene. Ci voleva la bella vittoria con la Samp per reagire alla sconfitta nel derby ed ora stiamo lavorando bene".

La vittoria col Milan? "La serata con il Milan è stata entusiasmante. Lo stadio era piena ed abbiamo battuto la prima in classifica. Veder gioire così il popolo viola è stato il più bel momento della mia esperienza viola fino a questo momento. Poi fuori casa si è inceppato qualcosa ma da domenica dobbiamo invertire la rotta".
Samp? "Arrivava da due vittorie di fila perciò abbiamo affrontato la gara con attenzione, umiltà e qualità. Se siamo quelli dell’ultima gara allora possiamo mettere in difficoltà anche il Bologna, che è forte e sta giocando bene e soprattutto ha gli stessi punti nostri, perciò ci vorrà la massima attenzione. Siamo già pronti per affrontare i rossoblu, sappiamo che è una partita difficile ma ci teniamo a fare bene fuori casa perché ultimamente non ci stiamo riuscendo. Come squadra possiamo ancora crescere tantissimo visto che è ancora giovane, e vedo una crescita di molti singoli gara dopo gara senza fare nomi. Abbiamo fatto qualche passo falso ma non lo meritavamo secondo me". 
 
I gol di Sottil e Callejon? "Sono molto felice per loro che cercavano il gol da tempo. Il nostro obiettivo è cercare di fare ottime prestazioni unite però al risultato”.

La difesa con Quarta si sbilancia troppo? "Quarta è bravo ad andare a contrasto per poi spingersi in avanti, perché glielo chiedo io. Poi è ovvio che lui è un difensore e deve difendere. Anche Igor con la Samp spesso era nella metà campo avversaria; non è un problema ma devono sempre ricordarsi di essere dei difensori".