Commenta per primo

Non è iniziata bene l'avventura del nuovo attaccante della Fiorentina Marcelo Larrondo. Prima il suo arrivo in maglia gigliata è stato ritardato dall’assenza, al momento della firma sul contratto, del suo procuratore Gustavo Ghezzi; poi un problema al ginocchio destro ha fatto slittare la sua prima convocazione. Ieri il giocatore ha anche rimediato un duro rimprovero dal tecnico Vincenzo Montella. 'Se la prossima volta ci devi mettere così tanto a cambiarti, non ti faccio neanche entrare in campo' è stato più o meno il senso delle parole che gli ha rivolto nello spogliatoio.

Infatti l'attaccante, secondo i desiderata di Montella, sarebbe dovuto entrare pochi istanti dopo che il capo dei massaggiatori Maurizio Fagorzi - l'uomo deputato a chiamare i giocatori durante la fase di riscaldamento - gli aveva fatto il consueto cenno (intorno al 75'). Larrondo invece, secondo il Montella, si sarebbe 'perso' spogliandosi dalla tuta e allacciando gli scarpini, cosa che ha fatto slittare di almeno tre-quattro minuti il suo ingresso in campo.