Commenta per primo

Giuseppe Rossi e la Fiorentina, seconda parte del matrimonio. L'italo-americano ha infatti ufficialmente firmato una rivisitazione del contratto in essere, che non è stato modificato nella scadenza, rimasta invariata al giugno 2017, ma nei termini economici. Pepito si è abbassato l'ingaggio di quasi un milione - da 2,4 a 1,5 milioni di euro - con bonus di 200 mila euro per ogni 10 presenze e altri benefit legati ai gol e al piazzamento finale in classifica. Lo riporta il Corriere Fiorentino, specificando che, se Rossi dovesse aver garantito una buona continuità di rendimento, già la prossima estate potrebbe arrivare il rinnovo fino al 2018.