Commenta per primo

Il suo ritorno in riva all'Arno sembrava qualcosa di suggestivo e nulla più. Invece, con umiltà, Luca Toni si sta ritagliando il suo spazio. Sempre pronto quando è stato chiamato in causa da Montella, ha timbrato il cartellino già in tre occasioni segno che le trentacinque primavere non hanno ancora scalfito il vizio del gol del bomber emiliano. 

Queste le principali dichiarazioni che il centravanti campione del mondo 2006 ha rilasciato al Corriere della Sera : ' La Fiorentina sarà la mia ultima squadra, ma non so se questo sarà il mio ultimo campionato. Quando è capitata questa possibilità di tornare a Firenze ho scelto di rimettermi in gioco in una città che mi ha voluto bene e dove mi sento a casa.'

Toni ha anche risposto in merito ai possibili obiettivi della Fiorentina in questa stagione : ' E' ancora presto, ma teniamo a freno i sogni. Mi accontenterei di una qualificazione in Europa League. Il motto deve essere divertirsi senza esaltarsi.'