Commenta per primo
"Prandelli ct della Nazionale? Vediamo cosa succede, se Cesare lo diventerà mi sento di dire che sarebbe una scelta cui è impossibile dire di no e noi gli faremo un grosso 'in bocca al lupo'". Sandro Mencucci, ad della Fiorentina, rivela ai microfoni di Radio Blu l'impossibilità di negare a Cesare Prandelli la chance azzurra. "Il primo contatto col presidente federale Abete è arrivato solo dopo la fine del campionato, non prima - ha aggiunto il dirigente viola - Questa vicenda ha fatto parlare molto, ora però dobbiamo pensare solo a programmare al meglio il futuro della Fiorentina. Fino alla scorsa settimana lo abbiamo fatto con Prandelli, ma se lui se ne andrà non vogliamo sbagliare nessuna mossa per la prossima stagione. La Fiorentina non è un'azienda monarchica, l'unica che decide è la proprietà".