4

Paulo Sousa, in conferenza stampa pre Sassuolo, parla del suo futuro: "Incontri con Della Valle e Cognini? Noi parliamo sempre con il patron sia del presente che del futuro perché io sono una persona chiara, con uno spirito costruttivo. Un ciclo qui? Per me nella mia testa c'è sempre la voglia di lavorare al massimo e di dare tutto: io sono costantemente focalizzato su quello che sto facendo in questo presente. Il mio obliettivo è migliorare i giocatori che ho a disposizione. Cene con le Zenit? Mi dispiace che sia stata data una notizia non vera che ha incrinato il rapporto tra me e la stampa. Non spetta a me convincere la gente: questa città è sempre stata molto chiara e ci è sempre stata vicina nei momenti difficili. La storia dice che il tifoso fiorentino ci è sempre stato vicino nei momenti più duri per cui noi dobbiamo dare il massimo per aumentare questo rapporto di onestà reciproca per far sempe sentire i tifosi orgogliosi di noi. 

Durante la settimana da parte di tutti ho visto che è stato dato tutto sul campo. Sappiamo quali sono le qualità della nostra squadra e vogliamo ripagare i nostri sforzi e quelli della tifoseria che continua a credere in noi. E' stata una settimana con tanti accorgimenti. Zarate? E' un giocatore che rompe gli equilibri sempre. Ha delle caratteristiche che sicuramente creano difficoltà ai nostri avversari. E' un ragazzo che si è integrato con grande predisposizione, ci sa aiutare sia partendo dall'inizio che a gara in corsa".