L'allenatore della Fiorentina Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di Mediaset facendo il punto sulla stagione: "Non vogliamo finire male la nostra stagione, meritiamo una gara seria nonostante la mancanza di grandi obiettivi in classifica. Il nostro obiettivo l’abbiamo centrato: iniziare un nuovo percorso e gettare le basi per una Fiorentina più forte nelle prossime stagioni. Mancata contemporaneità nelle ultime gare della stagione? Un errore, sarebbe stato giusto giocare tutti alla stessa ora. Io a Firenze come Ferguson a Manchester? Sì, mi piacerebbe restare qui a lungo, abbiamo dimostrato che ci sono le condizioni giuste per lavorare bene. Astori? Ci manca e ci mancherà sempre, era importante in tutto quello che facevamo. Cercheremo di onorare la sua memoria con il lavoro".