Commenta per primo

Michele Pazienza, incalzato da Alessandro Bonan (durante Speciale Calciomercato su Sky) su un possibile ritorno alla Fiorentina ha detto: "Certo che tornerei alla Fiorentina….come sono tornato all’Udinese”.
Il ds viola Daniele Pradè ha poi aggiunto: "Lui è un giocatore che porta fortuna, dove è stato l'anno dopo la squadra è arrivata in Champions League”.

Cosi il ds Daniele Pradè su Jovetic: "Ci deve dire la sua reale intenzione. Noi vogliamo ripartire da lui, ha un contratto fino al 2016, ma deve essere lui a dire cosa vuol fare. Noi siamo padroni del nostro destino: o arriva una offerta irrinunciabile oppure niente.  Qualcuno dice che c’è una squadra? Che ce lo dicono e vediamo di cosa si tratta. Noi non siamo severi con Jovetic. Lui è un bravissimo ragazzo. E’ un giocatore top. Montella vuole allenarlo e ripartire con lui".

Il ds viola Pradè, durante Speciale Calciomercato, ha affermato: "Non prenderemo nessun giocatore del Catania, non prenderemo Mandzukic, non prenderemo Borriello, piace Roncaglia è un giocatore che ci interessa. Dopo la Libertadores lo ‘aggrediremo’. Pazienza mi piace. Con Vargas dobbiamo parlare, Cerci rimarrà alla Fiorentina perché lo vuole Montella. Marcelinho? Non lo conosco”.

Il ds viola Daniele Pradè sulla questione del portiere: "Viviano e Rosati ci piacciono. Boruc aveva un contratto importante e lui ha manifestato di voler cambiare campionato e andare all’estero. Noi abbiamo un portiere importante come Neto. Da lui faremo le nostre valutazioni. Viviano ci piace ma in questo momento è in compartecipazione con altre squadre”.