59
La Fiorentina vola sulle ali dell’entusiasmo dopo la vittoria nel derby dell’Appennino contro il Bologna. Italiano si gode una squadra che sta assimilando alla perfezione la sua idea di gioco, il quinto posto in classifica legittima ambizioni europee. Entusiasmo che ha contagiato anche il patron Commisso sempre più deciso a rinforzare la squadra nel mercato di gennaio. Il primo, grande, colpo è stato praticamente già definito nei giorni scorsi: accordo di massima con il Lille per Jonathan Ikoné. Al club francese andranno 15 milioni più il 20% sulla futura rivendita, all’esterno destro classe 1998 un contratto quadriennale da quasi 2 milioni di euro a stagione.


Ascolta "Fiorentina scatenata sul mercato: Ikoné bloccato, attesa per Berardi. Pronti altri due grandi colpi per l’attacco" su Spreaker.


COLPI IN ARRIVO - L’arrivo in viola di Ikoné non escluderebbe quello di Berardi. Commisso attende una risposta dal Sassuolo rispetto all’ultima offerta presentata: base fissa intorno ai 22 milioni più 5 di bonus. La Fiorentina è scatenata su più fronti: passi avanti, forse decisivo, per l’arrivo di Borja Mayoral. Il Real Madrid sta aprendo alla cessione in prestito con diritto di riscatto, la Roma ha già dato il suo benestare all’operazione. Pradè e Burdisso lavorano anche in vista della prossima stagione quando, con tutta probabilità, Vlahovic lascerà Firenze. Il nome che stuzzica di più è quello di Darwin Nunez del Benfica anche se la concorrenza è decisamente agguerrita. Piace, molto, anche il talento del Penarol Agustin Alvarez