69
Il Milan si era defilato da tempo, considerando eccessive le pretese economiche della Fiorentina o preferendo virare su altre soluzioni, la Juventus resta in pressing ma prima deve trovare una via d'uscita a Douglas Costa, che ad oggi continua a non considerare le proposte arrivate da qualche club di Premier League, Wolverhampton in testa. Federico Chiesa resta però un calciatore sul mercato a poco meno di una settimana dalla conclusione delle trattative. E i viola, che attraverso il patron Commisso continuano a sparare molto alto (60 milioni di euro la valutazione), hanno già stilato una lista dei possibili sostituti.

PISTE SPAGNOLE - Intriga la soluzione Callejon, ancora svincolato dopo la conclusione dell'avventura col Napoli e contattato anche da Lazio e alcuni club spagnoli: arriverebbe a parametro zero, è un elemento di grande esperienza e gradirebbe una nuova esperienza nel nostro campionato. Sempre spagnolo e con qualche anno in meno è Gerard Deulofeu, a sua volta finito nel mirino delle società di Serie A alla luce del fatto che il Watford, retrocesso in Championship nella passata stagione, si libererebbe ben volentieri del suo ingaggio. Il club inglese potrebbe aprire negli ultimi giorni di mercato alla formula del prestito.
DALLA CINA CON FURORE - Attenzione infine ad un vecchio pallino della Fiorentina, quello Stephan El Shaarawy che ha da poco concluso il campionato in Cina con lo Shanghai Shenhua e che ha ottenuto il permesso dalla sua squadra di trovare una sistemazione in prestito per i prossimi mesi, ma che spinge in fondo per fare rientro nel nostro Paese per riconquistare un posto in Nazionale. Tre nomi per il dopo Chiesa, in attesa della prossima mossa (quella decisiva) della Juventus.