1

Alle ore 16 di esattamente un anno fa la Fiorentina ufficializzava sul proprio sito l'acquisto dal Villareal del centrocampista Borja Valero Iglesias per una cifra di poco superiore ai sette milioni di euro. Un giocatore arrivato in sordina, seppur gia' conosciuto nel panorama europeo per diverse esperienze fra Inghilterra (West Browmich) e Spagna (Maiorca) ma sicuramente sottovalutato nel suo reale valore. A portarlo a Firenze lo scopritore di talenti internazionali, voluto nel club gigliato dall'ex d.s. viola Pantaleo Corvino, Eduardo Macia. Oggi non c'è un singolo tifoso della Fiorentina che non si sia innamorato calcisticamente parlando del numero 20 gigliato autore di una stagione eccellente ma soprattutto diventato punto di riferimento per i supporters viola anche per il coinvolgimento della sua famiglia, dalla moglie Rocio Rodriguez, al figlio Alvaro, nella vita della città del Giglio. Le foto postate dalla compagna di Borja Valero sul proprio profilo Twitter, il primogenito del centrocampista spagnolo viola che in un'intervista ad una tv francese che canta l'inno della Fiorentina composto da Narciso Parigi, ma soprattutto le dichiarazioni d'amore per Firenze ed i suoi tifosi, hanno creato fra il classe '85 di Madrid e l'ambiente viola, un filo rosso che non si vedeva da anni. Testimonianza di cio' le oltre duemila persone presenti alla filiale Banca Cr Firenze di Piazza della Signoria per farsi fare una foto od un autografo proprio dal Borja viola che anche lo scorso week-end da Moena ha testimoniato tutto il proprio amore per l'ambiente gigliato, ampiamente contraccambiato.