65
Sia la stampa tedesca che quella catalana danno grande risalto all'interesse del Barcellona per Roberto Firmino, trequartista brasiliano dell'Hoffenheim classe 1991 con uno spiccato senso del gol. Nell'ultima stagione, Firmino ha realizzato un totale di 22 reti in 37 partite, arrivando quarto nella classifica dei marcatori della Bundesliga, con 16 gol, insieme a Marco Reus e Adrian Ramos, alle spalle di Lewandowski (Borussia Dortmund, 20 reti), Mandzukic (Bayern Monaco, 18 gol) e Drnic (Norimberga, 17 reti). Per caratteristiche tecniche e tattiche, Firmino (in scadenza con il club tedesco nel 2017, valore stimato in 20 milioni di euro) sarebbe stato indicato alla dirigenza del Barcellona proprio dal nuovo tecnico blaugrana, Luis Enrique.

VIA LIBERA ALLA JUVE PER SANCHEZ - L'interesse del Barça per Firmino e il suo eventuale arrivo rappresentano un altro segnale della sempre più probabile partenza dal Camp Nou da parte di Alexis Sanchez, obiettivo di mercato della Juventus. Nel corso della prossima settimana, riferisce Tuttosport, sono in programma i primi contatti fra Juventus e Barcellona per l'attaccante cileno, classe 1988, in scadenza di contratto nel 2016, valore di mercato 30 milioni di euro. L'ad bianconero Beppe Marotta non intende offrire più di 15 milioni, forte del sì già intascato da parte del giocatore. Il Barça però è pronto a valutare anche l'idea di una contropartita tecnica: e in questo senso si affronterà anche l'ipotesi Fernando Llorente.
E' FATTA ANCHE PER PEREYRA - Un'altra trattativa destinata a sbloccarsi a brevissimo è quelle che porterà il centrocampista argentino Roberto Pereyra (23) dall'Udinese alla corte di Conte. I due club hanno raggiunto un'intesa di massima per la comproprietà del calciatore, che andrà a Torino grazie all'inserimento dell'attaccante Simone Zaza nella trattativa. La Juventus riscatterà dal Sassuolo il bomber lucano (9 gol al suo primo anno in Serie A), lasciando in cambio in Emilia per un'altra stagione Berardi, e lo girerà successivamente ai friulani.