305
Alessandro Florenzi e il Milan sono sempre più vicini ad abbracciarsi. L'affare con la Roma era virtualmente chiuso già da alcuni giorni, con l'intesa di massima raggiunta tra le due società, ma si era arrivati a una situazione di stallo per una discrepanza tra la valutazione dei rossoneri e quella dei giallorossi sul diritto di riscatto: circa 500mila euro di distanza, ma la svolta per uscire dall'impasse è arrivata, grazie anche alla ferma volontà del terzino della Nazionale di trasferirsi a San Siro.

LA RINUNCIA - Florenzi ha infatti rinunciato a una mensilità dello stipendio pur di raggiungere subito il Milan e mettersi a disposizione di Stefano Pioli, una mossa che ha permesso alla società rossonera di concordare con la Roma un prestito oneroso (1 milione di euro) con diritto di riscatto a 4,5 milioni. L'ultimo scoglio sembra ormai superato, si attende l'arrivo a Milano del giocatore per espletare il classico iter delle visite mediche che porterà poi alla firma del contratto e mettere nero su bianco l'operazione.