Commenta per primo

Tre gironi, 42 squadre, ma solo una a punteggio pieno dopo tre giornate. E' la sorprendente Reggina di mister Venuto, corsara sabato a Bari e primissima nel gruppo C. 

Gli amaranto in realtà sono a quattro vittorie consecutive, se contiamo anche il successo in coppa Italia sul Lecce. L'ultima affermazione porta la firma di Giovanni Marco Catanese, autore di una pregevole doppietta nel 2-1 in casa del Bari.
 
L'estroso giocatore della Reggina con un uno-due negli ultimi 10 minuti di gara ha ribaltato il gol di Falagario, consegnando ai compagni la vetta solitaria. Da incorniciare in particolare la punizione del 2-1 nei minuti di recupero.
 
Nella rosa di Venuto non c'è però solo Catanese, mezz'ala dai piedi raffinati e la corsa leggera. Degni di nota anche il centrocampista Akrapovic e il difensore Cianci. E pensare che in estate tutto era iniziato con i 14 gol incassati dalla prima squadra alla prima uscita stagionale. Con i pari età è però un'altra musica. Non sarà facile mantenere la vetta in un girone dove figurano Lazio e Roma, due tra le favorite finali, ma la Reggina ha già stupito in partenza.