Commenta per primo
Moreno Longo, allenatore del Frosinone, commenta a Sky Sport il pareggio interno con la Cremonese nel nuovo stadio Benito Stirpe: "Complimenti ai ragazzi, quello che mi è piaciuto oggi è stato lo spirito, il'aver cercato la vittoria in ogni momento: la Cremonese era un avversario ostico. Abbiamo interpretato un ottima gara, cercando il risultato tramite il gioco. Certo, volevamo regalare a questo pubblico e al presidente i tre punti, sappiamo quanto tutti tenevano a questa partita qui. Queste partite però in Serie B si possono anche perdere, quindi ci teniamo questo punto. Il primato in classifica? Ci soddisfa, ma la classifica non è ancora importante, anche se è sempre meglio cominciare bene. Dobbiamo comunque tenere sempre i piedi per terra, questo è un campionato livellato e basta poco per distrarsi. Ci sono 6/7 compagini che possono puntare alla vittoria, sarà uno dei campionati più equilibrati degli ultimi anni. Daniel Ciofani? Ci è mancato oggi, può fare la differenza in qualsiasi squadra di questo campionato. Ma chi ha giocato si è comportato bene, Volpe è giovane e per lui stasera è stato un inizio per fargli capire che ci vuole spirito oltre alle qualità. Il rientro di Ciofani? Ci auguriamo di riaverlo a Novara, altrimenti ci sarà sicuramente contro il Palermo".