59

Il tecnico della Roma Rudi Garcia ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Juventus, primo scontro diretto in ottica scudetto: "Sarà una gara sicuramente importante quella contro la Juve. Il bello è che abbiamo giocato contro i campioni di Russia, poi contro quelli di Inghilterra, domani contro quelli d'Italia e poi contro quelli di Germania. Chi fa questo lavoro vive per questo genere di partite. Faremo di tutto per vincere e giocare il nostro calcio. Siamo carichi. Firmo per il pari? Dipende dalla partita, potrebbe non bastare".

L'avversario che si ritroverà davanti non è molto diverso da quello affrontato l'anno scorso secondo Garcia: "Il modulo di gioco di Allegri è lo stesso di quello di Conte, ma ci sono delle differenze, hanno delle debolezze che dovremo sfruttare. Quest'anno quando non hanno la palla giocano più alti e potremmo avere più spazi per infilarli.

Impossibile non ricordare i risultati ottenuti dai giallorossi allo Juventus Stadium: "Le sconfitte nelle passate stagioni? Non mi interessa quello che è stato. Io guardo all'oggi e alla Roma di adesso che è forte e pronta. Per il momento siamo a pari punti, ma siamo all'inizio. Abbiamo ridotto questo scarto ma la risposta l'avremo a fine campionato. Ripeto, loro sono favoriti anche solo per buon senso. Non hanno venduto un giocatore e ne hanno presi tre di qualità".

 

Get Adobe Flash player