143

Rudi Garcia non ha intenzione di fermarsi e per rispondere alla squalifica di due giornate inflittagli dal Giudice Sportivo il tecnico giallorosso ha affidato all'Ansa i suoi pensieri. Attraverso un comunicato ufficiale, infatti, ha replicato all'accusa di un tentativo di aggressione ai danni di uno steward al termine della partita contro il Genoa.

Ecco la nota completa: "In seguito alle accuse infondate, che sono state rivolte contro di me, e alla sanzione di cui sono vittima, denuncio questo intollerabile attacco al mio onore e alla mia reputazione. Tutta la mia carriera di calciatore, educatore e allenatore testimonia un comportamento esemplare che non è mai venuto meno. Non accetterò che si cerchi di infangarmi attribuendomi gesti aggressivi che non ho commesso, che deploro e che sono contrari alla mia educazione. Mi batterò con ogni mezzo a mia disposizione per difendermi da questa ingiustizia e da queste menzogne".

RICORSO PER HOLEBAS - Oltre al reclamo per le due giornate di squalifica a Rudi Garcia,venerdì la Roma dovrebbe presentare ricorso anche per il turno di stop imposto a José Holebas. Come scritto nel comunicato di Tosel, il giudice sportivo avrebbe fermato il greco a causa degli insulti plateali nei confronti della tifoseria del Genoa. I giallorossi sostengono che episodi simili, in passato, siano rimasti impuniti e sperano che la squalifica venga sostituita con un'ammenda.