73
Guido Angelozzi, dirigente del Frosinone, ha parlato a Sky del suo ormai ex giocatore Federico

"Penso che sia una prima volta nella storia del Frosinone, io mi sono commosso per tutti i sacrifici che ha fatto, grazie anche al suo procuratore che mi ha permesso di prenderlo. Martedì c'è un'altra partita, speriamo che possa giocare e sfruttare questa situazione che si è venuta a creare. Juve? Secondo me può giocare dappertutto anche nel Manchester City, ha tecnica, velocità: è un predestinato, sarà Allegri a decidere. Ieri ha giocato con una tranquillità pazzesca contro avversari di livello assoluto".