Commenta per primo
Stando alle ultime indiscrezioni di calciomercato il Palermo sarebbe ad un passo da Davide Gavazzi, talentuoso centrocampista del Vicenza. Per saperne di più la redazione di “Mediagol.it” ha rintracciato in esclusiva il procuratore del ragazzo classe ’86 che ha smentito che si tratta di una trattativa molto avviata, così come si è detto e scritto nelle ultime ore. “La verità è che ad oggi non esiste ancora nessuna trattativa tra Palermo e Vicenza, né tantomeno tra la società rosanero e il sottoscritto – ha dichiarato Parretti a “Mediagol.it” – al contrario delle notizie che sono circolate, posso tranquillamente dirvi che non è affatto un operazione in dirittura d´arrivo. Tutt´altro...”.

AG.GAVAZZI: "Palermo sarebbe club ideale per lui"
Nel corso dell’intervista esclusiva concessa alla redazione di “Mediagol.it”, il procuratore di Davide Gavazzi si è poi soffermato a parlare del potenziale interessamento del Palermo, spendendo parole d’elogio per i protagonisti della società rosanero. “Avendo già avuto in passato grandi esperienze con il Palermo e nella fattispecie con il presidente Zamparini sia in entrata che in uscita per altri miei assistiti, sarei orgoglioso di poter dare un calciatore come Gavazzi al Palermo – ha spiegato Parretti - perché Sabatini e Rossi potrebbero essere le persone indicate per far crescere questo calciatore. Ma questo è e resta solo un mio parere di fronte ad un potenziale notevole interesse del club rosanero”.
AG.GAVAZZI: "Può coprire tre ruoli centrocampo"
Ai microfoni di “Mediagol.it”, il procuratore di Davide Gavazzi ha anche tracciato un breve profilo tecnico del giovane calciatore del Vicenza, recentemente accostato al Palermo. “E’ un giocatore che può coprire tranquillamente tre ruoli di centrocampo – ha spiegato Parretti – può giocare sia da esterno sinistro che da destro, ma anche da vertice alto di un rombo e quindi da trequartista. Dotato di una grande dinamicità fisica e di ottima tecnica calcistica. In che ruolo ha giocato quest’anno in B? Praticamente li ha fatti tutti. È partito da esterno per poi proseguire la stagione anche da trequartista ed è andata bene”.