281
In un'intervista ai canali ufficiali del club, il CEO del Milan, Ivan Gazidis, ha dichiarato: "Che stagione! Abbiamo vissuto una stagione speciale, emozionante. Un club come il Milan, così grande, con tifosi in tutto il mondo mi dà orgoglio per il suo senso di unità, dà al club una forza pazzesca".

SU ATALANTA-MILAN - "Che momento, fuori di testa. Che emozioni, siamo in Champions. Noi soffriamo come tutti voi, è stato il culmine di un lavoro difficile, duro e lungo. Alla fine ce l'abbiamo fatta, ce lo meritiamo. Non solo per cosa abbiamo fatto, ma anche per come l'abbiamo fatto. E' stata una vittoria meritata per tutti i nostri tifosi".

SULLA SQUADRA - "E' un gruppo giovane, ma è speciale e ha una mentalità pazzesca. Ha forza dentro, ha voglia di vincere per questo club. Questa squadra ha sempre avuto una risposta, questo evidenzia mentalità e modo di giocare. Il sistema di gioco è importante per dare fiducia, questo gruppo è fortissimo".

SU KESSIE - "Incredibile. Rigori? E' molto freddo".

SUI TIFOSI - "Non ho parole. In ogni momento abbiamo sentito il loro supporto, significa che siamo davvero uniti. Vuol dire che tutto, tutto è possibile". 

SUL PERCORSO - "E' difficile, serve tempo. Siamo solo all'inizio".
SUL MILAN FEMMINILE - "Percorso straordinario, dobbiamo continuare così. Saremo in Champions anche con le ragazze, vogliamo proseguire il percorso. Giacinti? Una forza della natura, dà sempre il 120% in ogni azione".

SUL CLUB - "E' sopra a tutto, sopra gli interessi individuali".

SU PIOLI - "Per me è un grande esempio. Ha vissuto un periodo con grande pressione, ma ha pensato sempre al club. Ha una qualità, può rendere semplici le cose complicate. E' un uomo profondo, mi ha sorpreso con passione, forza e fiducia date al gruppo, oltre alla vicinanza e al rispetto con ogni giocatore".

SULLA SOCIETA' - "Noi abbiamo un gruppo forte, con giocatori forti. E' un equilibrio delicato, non è semplice. Servono giocatori di qualità, fuori dal campo abbiamo un team molto moderno che sta facendo un lavoro fantastico. Maldini è un punto di riferimento tecnico ma anche sui valori del club".

SUL PESO - "Abbiamo peso, abbiamo un presidente fortissimo come Scaroni, con credibilità e influenza. Abbiamo una persona come Maldini che ha influenza".

SU TOMORI - "Un incubo per gli attaccanti, non è possibile batterlo in velocità o in forza. Ma questa mentalità è ovunque nella squadra".