Calciomercato.com

Genoa, Blazquez: 'Gudmundsson è importante, non potevamo cederlo alla Fiorentina. In estate si vedrà...'

Genoa, Blazquez: 'Gudmundsson è importante, non potevamo cederlo alla Fiorentina. In estate si vedrà...'

  • 5
L' amministratore delegato del Genoa, Andres Blazquez, è tornato a parlare della recente trattativa, poi sfumata, con la Fiorentina per il passaggio in viola di Albert Gudmundsson: "Il dg viola Barone mi ha chiamato mentre ero a pranzo - ha rivelato il dirigente del Grifone a Cronache di Spogliatoio - io gli ho detto: ‘Non vendo Gudmundsson, ti dico una cifra alta e te la dirò sempre più alta perché non voglio perderlo’. Gli dissi 30 più bonus, avvisandolo: ‘Se mi chiami domani, te la alzo e ti dirò 40 perché non vendo’".

Una posizione irremovibile quella assunta dal Genoa, accettata anche dal giocatore islandese: "Io Albert lo capisco – ha spiegato ancora Blazquez – perché alla sua età andare alla Fiorentina era una opportunità, ma gli ho detto: ‘Mi dispiace, ma non sono aperto ad ascoltare un’offerta per te’. Lui ha capito, ha riflettuto e mi ha inviato un messaggio. Eravamo a Firenze prima della partita contro l’Empoli, scrivendomi: ‘Ora dobbiamo lottare per il top-10’".

Blazquez ha poi aggiunto quale sia la rilevanza di Gudmundsson nel progetto rossoblù : "Se lo do via, perdo una parte importante. Se questa estate arriveranno 35 milioni, ci ragioneremo. I giocatori sono transitori. Guardate l’Atalanta: per fare squadre competitive, devi anche vendere. Non c’è niente di male, devi saper trovare i calciatori giusti".

Commenti

(5)

Scrivi il tuo commento

CastigaMatti1893
CastigaMatti1893

i toscanacci non se ne fanno proprio una ragione

Altre notizie