Commenta per primo
A poche ore dalla chiusura del calciomercato, uno dei suoi principali protagonisti, il direttore sportivo del Genoa Daniele Faggiano, ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Devo ringraziare il presidente, che assieme al mister mi ha dato una mano. Vedrò a giugno se sono soddisfatto, ora è facile e bello; non sono soddisfatto perché potevano fare qualche uscita in più, frenata dal covid e da qualche ragazzo che non capisce che è meglio andare a giocare in una o due categorie inferiori. Invece sono voluti rimanere per forza, non so per quale motivo e con quale spirito. Spero dimostrino di essere giocatori da Genoa”.

Faggiano e poi tornato sulla recente positività al covid di buona parte della rosa rossoblù: "Penso che questa cosa debba essere motivo di discussione nei prossimi giorni: ora è capitato a noi, può capitare a tutti. Questa situazione non ha neppure aiutato sul mercato perché tanti giocatori che potevano uscire sono stati bloccati dalle altre società visto che non potevano fare le visite mediche e firmare".

Inevitabile infine un riferimento alla mancata disputa della gara tra Juve e Napoli: "Non voglio dare giudizi, lo posso fare solo su Napoli-Genoa. Di certo si deve rivedere qualcosa: le regole sono ferre e fisse ma bisogna rivederle. Ad esempio dobbiamo valutare, e credo che la Federazione lo stia già facendo, di aver giocatori fuori lista, che possano servire proprio per questa situazione”.