Commenta per primo
Ultime ore di mercato all'hotel Sheraton di Milano, dove nel pomeriggio è arrivato anche il ds del Genoa Daniele Faggiano. Lungo colloquio con il presidente rossoblù Preziosi, quello del Verona Setti e dell'Atalanta Percassi, al termine del quale ha fatto il punto sul mercato ai microfoni di Calciomercato.com: "Con questa situazione così gravosa del Covid dobbiamo stare attenti, allora prendiamo un altro portiere. Non perché i nostri non siano validi, anzi: oltre a Perin abbiamo pure Marchetti e lo stesso Zima, che sta lavorando però vorrebbe giocare di più. L'identikit del portiere che cerchiamo? Età media, altezza giusta... A parte gli scherzi, ne cerchiamo uno giovane ma esperto, che abbia giocato anche in B e che dia un po' di pepe a tutti. Di cessioni ne abbiamo fatte e stiamo cercando anche di farne altre. Vi dico anche che, e forse qualcuno lo sottovaluta, che questa situazione che stiamo vivendo a Genova forse il mercato lo cambia. Si dice dei 14 giorni di quarantena, ma c'è qualche giocatore che è stato anche 40/50 giocatori in isolamento. E non è facile. Abbiamo preso altri attaccanti come Shomurodov e Scamacca, poi abbiamo preso anche Bani (per la difesa, ndr). Non possiamo stare con le mani in mano, la squadra deve sempre stare sul chi va là. E io faccio parte di una società nella quale siamo sempre attenti e cerchiamo di essere positivi... di spirito! Soddisfatto del mercato? Lo sarò a fine anno, perché tante volte i nomi non collimano con i risultati. Io non uno di quelli che si entusiasma subito, preferisco esserlo al termine del campionato. Siamo in tanti, è difficile che facciamo altre operazioni in entrata. Vediamo, se facciamo qualche uscita..".