Calciomercato.com

Genoa, frenata per Piatek. Ma la trattativa resta aperta

Genoa, frenata per Piatek. Ma la trattativa resta aperta

  • Marco Tripodi
Gli entusiastici proclami di ieri, che avevano spinto molti a considerare già chiusa la trattativa per riportare Kris Piatek al Genoa, hanno subito una brusca doccia fredda.

Il matrimonio-bis tra il Grifone e l'attaccante polacco non è affatto così imminente, né tanto meno scontato come in molti scrivevano ieri. A quanto pare, infatti, l'Hertha Berlino non ha alcuna intenzione di privarsi a prezzo di saldo di un giocatore acquistato appena un anno fa per quasi 25 milioni di euro. Inoltre, malgrado un rendimento non certo entusiasmante, Piatek resta il centravanti titolare dei tedeschi e per riportarlo in Italia servira un'offerta ben maggiore del prestito oneroso con obbligo di riscatto proposto dai rossoblù.

Ciò, tuttavia, non significa che la pista sia definitivamente tramontata. Anzi. Il Genoa resta convinto che il ritorno del Pistolero sia la mossa giusta per rilanciare la propria stagione. Il mercato aprirà ufficialmente i battenti lunedì e fino al 1 febbraio ci sarà quasi un intero mese per studiare offerte alternative ed imbastire una trattativa che se concretizzata avrebbe comunque del clamoroso.

Ad ogni modo, molto dipenderà anche dal destino di Gianluca Scamacca. L'impressione è che senza un addio prematuro del giovane centravanti romano, difficilmente si riuscirà a ritagliare uno spazio per Piatek in un reparto già super-affollato.

Altre notizie