Commenta per primo

Le vacanze di Alberto Gilardino sono agli sgoccioli. Lunedì dovrà presentarsi a Pegli, lo aspetta Angelo Tafuro, il professore che Lo Monaco ha portato da Catania per affidargli la responsabilità della preparazione atletica. Saltato il trasferimento al Monaco e non essendoci al momento all'orizzonte acquirenti in grado di soddisfare le esigenze del Genoa (8 milioni per il cartellino) e quelle del calciatore (5 anni di contratto a un milione e mezzo netto a stagione), scatta il piano B. Ovvero cercare di riportare Gilardino il più vicino possibile a quei livelli di eccellenza che ne hanno fatto uno degli uomini gol più prolifici del campionato italiano.

(La Repubblica - Edizione Genova)