Calciomercato.com

Genoa, Gudmundsson: 'Mi piace segnare e farlo fare. Roma? Difficile ma siamo in crescita'

Genoa, Gudmundsson: 'Mi piace segnare e farlo fare. Roma? Difficile ma siamo in crescita'

  • 1
E' il miglior dribblatore del campionato, nonché l'uomo in più del Genoa neo-tornato in Serie A. Eppure ad Albert Gudmundsson c'è un aspetto di sé che vorrebbe migliorare: "Da attaccante è naturale che mi piaccia segnare e anche far segnare - ha spiegato l'islandese a Repubblica - ma ora il mio obiettivo principale è quello di fare punti con la squadra. Io cerco comunque di dare sempre il meglio ma se devo scegliere la mia posizione preferita è seconda punta".

L'avvio di stagione dei rossoblù è stato quantomeno altalenante. Ma l'ex PSV è convinto che i frutti del lavoro di Gilardino non tarderanno ad arrivare: "Il calendario era complicato ma siamo cresciuti gara dopo gara, purtroppo l’ultima sfida è stata segnata dall’espulsione e fino ad ora abbiamo pagato soprattutto i tre gol concessi nei minuti finali: questo significa che abbiamo molto spazio per migliorare ma abbiamo anche una rosa di qualità. In Serie B dominavamo molte partite, adesso invece dobbiamo giocare più bassi e quando recuperiamo il pallone ci troviamo con molto più campo da percorrere. Sono piccoli cambiamenti a cui dobbiamo adattarci, il salto di categoria ha portato anche un cambio di sistema".

Il prossimo avversario non sarebbe tuttavia meno complicato di quelli già affrontati. Giovedì sera a Marassi arriverà la Roma di Mourinho. Un rivale ostico a cui Gudmundsson lancia un avvertimento: "Sarà una partita difficile ma avremo le nostre opportunità. L’importante sarà costruire la nostra forza in casa, il Ferraris deve tornare ad un essere uno stadio dove ogni avversario deve avere paura di giocare".


Altre notizie