Calciomercato.com

  • Genoa, i numeri pazzeschi di Gudmundsson: solo un tiro su 4 viene parato

    Genoa, i numeri pazzeschi di Gudmundsson: solo un tiro su 4 viene parato

    • Marco Tripodi
    L’undicesimo gol in campionato, il tredicesimo con il Genoa in questa stagione, il diciassettesimo se si considerano anche le reti messe a segno con la nazionale islandese, contribuiscono a rendere Albert Gudmundsson un giocatore sempre più decisivo per le sorti della propria squadra.

    Purtroppo la rete realizzata sabato contro il Frosinone non ha permesso ai rossoblù di andare oltre al pareggio. Ma l’ennesima prodezza del 26enne di Reykjavik non è comunque risultata vana. Soprattutto per il ragazzo che continua a vantare numeri impressionanti. 

    SENTENZA - Albert, oltre ad aver segnato più di un terzo dei 32 gol totali messi a segno dalla squadra di Alberto Gilardino, risulta tra i giocatori più incisivi dell’intera Serie A. Una percentuale di realizzazione pazzesca a livello collettivo ma ancor più sorprendente a livello individuale. Nelle 29 gare disputate fino a oggi, Gudmundsson ha effettuato 20 tiri complessivi nello specchio della porta avversaria. Il 55% di questi è andato a segno, mentre altri quattro sono stati fermati dal palo o dalla traversa. Dato, quest’ultimo, che lo rende tra i giocatori più sfortunati di A, secondo solo a Nico Gonzalez della Fiorentina, a Matias Soulé del Frosinone e al compagno di squadra Johan Vasquez, che ne hanno colpiti cinque ciascuno. Ciò significa che soltanto in cinque occasioni i suoi tiri in porta sono stati fermati dal portiere o dai difensori rivali. Tradotto: tre quarti dei tiri di Gudmundsson o si tramutano in gol oppure vengono respinti dai legni della porta.

    ARCIERE - Dopo 30 giornate di Serie A, inoltre, il numero 11 rossoblù risulta essere il calciatore con più cross tentati (153) e riusciti (56) del massimo torneo italiano. Segno che oltre a saper essere pericoloso in prima persona, Gudmundsson sa anche mettersi al servizio di squadra e compagni.

    Commenti

    (3)

    Scrivi il tuo commento

    Roberto Poggi
    Roberto Poggi

    Resta al Genoa e ne diventa la bandiera

    • 1
    • 1

    Altre Notizie