Commenta per primo
La sua straordinaria stagione difficilmente gli permetterà di salvare il Crotone dalla retrocessione. Tuttavia la Serie A per ​Simeon Tochukwu Nwankwo, in arte Simy, la potrebbe continuare ad essere il palcoscenico delle sue future esibizioni. 

L'exploit mostrato dal 28enne nigeriano, autore fin qui di 15 reti in campionato, ha attirato su di lui le attenzioni di diversi club e in particolare del Genoa, club destinato a fine stagione a cambiare radicalmente il volto del proprio reparto avanzato. I rossoblù liguri sono convinti che Simy possa essere il rinforzo giusto anche perché l'operazione oltre che presumibilmente fruttuosa dal punto di vista tecnico potrebbe esserlo anche sotto l'aspetto economico. Il contratto del lungo centravanti con il Crotone scadrà infatti tra poco più di un anno, il 30 giugno 2022. Ciò significa che il prezzo del suo cartellino, malgrado le valanghe di reti messe a referto negli ultimi mesi, non potrà salire molto. 

E così, se in circostanze normali difficilmente gli ionici si accontenterebbero di un'offerta inferiore ai 10 milioni di euro, ora già riceverne poco più della metà sarebbe una proposta allettante. L'unica speranza dei calabresi di riuscire a ritoccare al rialzo la cifra è che nel frattempo attorno al giocatore si scateni una vera e propria asta internazionale, alla quale potrebbero partecipare i diversi club francesi che hanno messo gli occhi sul ragazzo. Eventualità che farebbe senza dubbio la felicità del cassiere crotonese, riportando la cifra di vendita di Simy molto vicina al reale valore del suo cartellino.