1
La Fiorentina prepara il dopo Milenkovic provando l'affondo per Johan Vasquez.

PRONTO ALL'USO - Con l'addio del centrale serbo sempre più probabile, il club viola sta preparando il terreno al possibile sostituto dell'ex Partizan. Il nome in cima alle preferenze è attualmente quello del coetaneo messicano, messosi in luce alla sua prima stagione in Italia con il Genoa. Nell'annata sfortunata del Grifone, Vasquez è stato una delle poche note liete. Pur essendo alla prima esperienza in Europa il 24enne si è subito ambientato alla perfezione nel nostro calcio, mostrando anche una notevole duttilità tattica. Arrivato come difensore centrale, Vasquez nella seconda parte del campionato è stato spesso impiegato da Alexander Blessin come terzino sinistro. Un cambio di ruolo che non sono non ne ha macchiato il rendimento ma se possibile ne ha addirittura aumentato l'appeal. 
QUANTE SIRENE - Non a caso in queste settimane sono molti i club, italiani ma anche spagnoli, che stanno bussando alle porte di Villa Rostan con l'intento di convincere il Genoa a cedere il ragazzo. Quest'ultimo, da parte sua, ha di recente dichiarato di voler continuare a giocare in Serie A, lasciando intendere neanche troppo velatamente come la sua esperienza in rossoblù sia ormai giunta al termine. Intenzioni che il Grifone potrebbe assecondare, ma non certo a buon mercato, viste le richieste economiche dei rossoblù.

PREZZO ALTO - Arrivato in prestito dai Pumas la scorsa estate, Vasquez dovrà essere obbligatoriamente riscattato dai liguri entro fine mese per poco meno di 4 milioni di euro. Cifra che il Genoa vorrebbe quantomeno raddoppiare in caso di cessione. D'altronde, come detto, le pretendenti non mancano e tra esse la più convinta pare essere proprio la Fiorentina. I gigliati hanno superato al momento la concorrenza di Atalanta e Lazio e in caso di accelerata sulla vicenda Milenkovic si fionderebbero decisi sul messicano mollando ogni ormeggio.